Gas naturale in Italia

Il gas naturale in Italia ha avuto una grande importanza come fattore propulsivo dello sviluppo economico e industriale nella seconda metà del Novecento. L'Italia è stato uno dei primi paesi a valorizzare il gas naturale ( metano ) nel dopoguerra, sfruttando i giacimenti situati in Val Padana e sul Mar Adriatico. Negli stessi anni anche nel resto d'Europa, in particolar modo in Olanda, il gas naturale iniziò a essere considerato come un'importante risorsa energetica. Si diffusero le tecnologie per sfruttare i giacimenti di gas naturale e furono realizzati i primi metanodotti. In questi anni venne costruita in Europa e in Italia la rete distributiva primaria e secondaria del gas naturale, con condutture in grado di collegare i luoghi di estrazione del metano con i luoghi di consumo anche a grandi distanze. Il processo di metanizzazione del territorio italiano durò circa cinquant'anni. Attualmente gran parte del gas naturale proviene dall'approvvigionamento da fonti estere. Il gas naturale arriva in Italia dai metanodotti provenienti dalla Russia, dall'Olanda e dall'Algeria. Nel 2010 il gas naturale viene utilizzato in Italia sia come combustibile che come carburante, per usi civili (41%) e per usi industriali e termoelettrici (55%).


https://www.ecoage.it/gas_naturale_in_italia.htm









Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005