Home | Pannelli Solari |
Ambiente sviluppo ecologia e risparmio
Focus: Eolico | Fotovoltaico | Geotermia | Biomasse | Nucleare | Biocarburanti | Idrogeno |


    Ecoage  








 

 

COME RIDURRE IL CONSUMO DI PLASTICA

La plastica è un composto sintetico fondamentale per produrre la grande varietà di beni e merci, a basso costo e con un peso ridotto. D'altro canto, va anche ricordato come composto plastico non biodegradabile possa resistere nell'ambiente come rifiuto per centinaia di anni prima di decomporsi. Un buon motivo per fare attenzione e per cambiare qualche piccola abitudine. Pubblichiamo una serie di consigli utili del buon vivere.

  • Evitare l'usa e getta oppure limitarlo al minimo. Non è difficile ed è necessario soltanto modificare qualche comportamento quotidiano. Ad esempio, per radersi utilizzare rasoi soltanto con lame intercambiabili.

  • Andiamo a fare la spesa al supermercato con le buste di tela o sempre con gli stessi sacchetti, evitando di prendere ogni volta nuove buste di plastica

  • Sono in commercio da molti anni le buste di plastica biodegradabile. Chiediamo al supermercato di fiducia di sostituirle a quelle sintetiche. La plastica biodegradabile è un prodotto di origine vegetale in grado di decomporsi molto rapidamente a contatto con l'ambiente. Es. Mater-Bi.

  • Alcuni prodotti in plastica possono essere sostituiti con quelli realizzati con carta riciclata (es. sacchetti).

  • E' buona norma civica verificare che nel proprio comune di residenza sia già attiva e pratica la raccolta differenziata della plastica. Ricordando che la prima differenziazione dei rifiuti inizia prima in casa. Predisponete un contenitore apposito per i rifiuti in plastica.

  • Bere l'acqua dal rubinetto di casa. Se l'acqua del rubinetto di casa è potabile, è consigliabile riempire una brocca di vetro e bere l'acqua di casa invece di acquistare acqua imbottigliata al supermercato. Ogni bottiglia d'acqua minerale si trasforma dopo l'utilizzo in un rifiuto di plastica. Ogni persona beve in media 194 litri d'acqua ogni anno.

  • Evitiamo di utilizzare stoviglie, bicchieri o platti di plastica salvo nel caso in cui siano fabbricati con plastica biodegradabile. Le posate in metallo restano la scelta ecologicamente più sostenibile anche considerando il sapone utilizzato per lavarle.

  • Usiamo il vetro al posto della plastica. In molti casi ci guadagna anche il sapore percepito dalla bevanda, del vino o dall'acqua.

  • Fare la spesa con le buste di plastica vecchie. E' buona norma conservare le buste della spesa e riutilizzarle la settimana dopo senza prenderne altre.

La lista può essere molto più lunga. Al buon senso e alla buona volontà di tutti adottare abitudini più sostenibili e corrette. Da parte nostra siamo disponibili ad aggiungere a questa lista qualsiasi ulteriore vostro suggerimento.


  

RISPARMIARE ENERGIA


» Come risparmiare acqua

» Come risparmiare sull'elettricità

» Come risparmiare sull'illuminazione

» Come risparmiare con lo scaldabagno

» Come risparmiare con il forno

» Come risparmiare con il frigorifero

» Quando cambiare il frigorifero

» Come risparmiare con la lavatrice

» Come risparmiare con la lavastoviglie

» Come risparmiare sulla spesa

» Come risparmiare sul riscaldamento

» Pile e batterie scariche

» Risparmiare sull'automobile

» Come ridurre il consumo di plastica

» Come ridurre l'elettrosmog da cellulare


 






Ecoage Ambiente e sviluppo
 Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
     by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005