Home | Pannelli Solari |
Ambiente sviluppo ecologia e risparmio
Focus: Eolico | Fotovoltaico | Geotermia | Biomasse | Nucleare | Biocarburanti | Idrogeno |


    Ecoage  








 

 

Come risparmiare sulla spesa del carburante

Per risparmiare sulla spesa del carburante dell'auto si possono seguire alcuni consigli pratici per modificare lo stile di guida e dare maggiore attenzione ad alcune caratteristiche del veicolo.

  • Il peso e le dimensioni dell'automobile. Il peso e le dimensioni del veicolo incidono sensibilmente sui consumi di carburante a parità di chilometri percorsi, quindi sulla spesa del pieno. Nel rispetto delle proprie esigenze di spazio disponibile a bordo, andrebbe sempre preferita l'automobile meno pesante, quella che utilizza materiali più leggeri o dimensioni più contenute.

    Esempio. Se si utilizza l'automobile prevalentemente in città con 4 persone a bordo, è inutile avere un'automobile da 6 posti. Meglio optare su un'utilitaria. È più economica, consuma di meno e si risparmia sull'imposta di bollo e sui costi dell'assicurazione. Hanno pneumatici più stretti con minore attrito stradale, quindi consumano meno carburante.

  • Lo stile di guida. Gran parte del consumo del mezzo dipende dal modo in cui guidiamo. Lo stile di guida sportivo è decisamente da evitare se si vuole risparmiare sulla spesa del carburante. È preferibile una guida più morbida, usare le marce più alte e mantenere la velocità costante senza far andare su di giri il motore, tenere il motore al minimo quando il veicolo è fermo al semaforo, rallentare se il semaforo è rosso, e così via.
  • La manutenzione del veicolo. Qualsiasi veicolo consuma di più se non viene mantenuto bene. È quindi consigliabile fare controllare periodicamente le condizioni del veicolo presso un'officina meccanica per mantenerlo in efficienza. I controlli di routine riducono anche il rischio di subire dei guasti agli impianti e dover affrontare una spesa di riparazione molto più alta oltre che il fermo del mezzo.
  • La cura dei pneumatici. Le gomme dell'automobile sono un altro fattore di risparmio. Devono essere sempre gonfie al punto giusto. Un pneumatico sgonfio o vecchio aumenta la superficie di attrito e rallenta l'automobile, facendo spendere di più, e riduce la sicurezza sulla strada. È quindi consigliabile controllare la pressione dei pneumatici ogni mese, fare periodicamente la rotazione dei pneumatici per ridurre l'usura, usare la ruota di scorta soltanto per il tempo necessario della riparazione, cambiare il set di pneumatici quando le condizioni del battistrada lo richiedono. Alcuni pneumatici detti Fuel Saver sono appositamente progettati per ridurre i consumi.
  • La scelta del motore. I motori non sono tutti uguali, alcuni sono più efficienti e tecnologicamente più avanzati di altri su alcuni aspetti. Spesso le performance sportive ( accelerazione ) sono compensate da maggiori consumi di carburanti. Se l'obiettivo è risparmiare, i tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h sono l'aspetto da non considerare. È preferibile concentrarsi sui dati relativi al consumo di carburante.
  • Gestire il carico a bordo. Lo spazio interno del veicolo deve essere gestito in modo razionale. Quando il veicolo viaggia a pieno carico, il peso dovrebbe essere distribuito in modo uniforme. Oltre a ridurre i consumi, migliora la tenuta di strada e la sicurezza del mezzo che evita sbandamenti. Ogni peso aggiuntivo dovrebbe essere eliminato. Ad esempio, se si viaggia in estate è inutile avere le catene da neve nel portabagagli. Meglio toglierle e rimetterle a bordo nella stagione in cui potrebbero servire. Togliere il portapacchi o il portasci quando non serve. E così via. Ogni peso superfluo eliminato riduce il peso del veicolo, quindi il consumo.
  • Impatto ambientale. Alcuni modelli inquinano più degli altri in termini di emissioni di CO2 e di polveri sottili. Le automobili a basso consumo sono generalmente meno inquinanti. Per ridurre ulteriormente l'inquinamento si può optare per un veicolo ibrido, a gas o elettrico. Le automobile ZEV ( Zero Emission Vehicule ) spesso godono dei vantaggi pubblici concessi per incentivare la mobilità sostenibile, come la possibilità di circolazione nei giorni di blocco del traffico decise dai comuni quando lo smog urbano è troppo alto.
  • Fare carburante dove costa meno. Non sempre si fa caso al prezzo esposto dalle stazioni di servizio. È invece importante farlo anche se la differenza di prezzo è minima, prediligendo i distributori presenti sul proprio tragitto che offrono il prezzo più basso.
  • Usare il self service. Fare il pieno di carburante al self service costa meno. È quindi consigliabile usare le pompe self service anche di giorno se si vuole risparmiare sulla spesa del carburante.
  • Le automobili a gas. Le automobili con l'impianto a gas ( gpl o metano ) consentono di risparmiare sulla spesa del carburante a parità di chilometri percorsi. Sono modelli ibridi, possono funzionare sia a benzina che a gas. Quasi tutte le case automobilistiche hanno delle versioni a gas nel proprio listino. Inoltre, quasi tutte le automobili a benzina possono essere trasformate in auto con impianto a gas GPL presso un'officina autorizzata.
  • Le automobili ibride. Sono modelli con doppio motore a benzina ed elettrico. Quando il veicolo viaggia a basse velocità usano il propulsore elettrico. A velocità più elevate, invece, passano automaticamente al motore a combustione. Questi modelli hanno un impatto ambientale e consumi più bassi rispetto ai veicoli tradizionali. Tuttavia, il prezzo di acquisto delle auto ibride è più alto.
  • Le automobili elettriche. Sono modelli con propulsore elettrico alimentato da batterie. La spesa è decisamente più bassa perché non usano il carburante ma l'elettricità. A differenza delle auto ibride non hanno il motore a combustione. Per ricaricare le batterie si utilizzano delle colonnine di ricarica situate nei parcheggi o nei centri di ricarica, via cavo o per induzione. Tuttavia, l'autonomia è limitata. Circa 200 km con un pieno. Sono particolarmente utili per la mobilità urbana.

In questo elenco sono stati scritti alcuni consigli pratici per risparmiare sulla spesa del carburante. Sono soltanto alcuni spunti. Se ne avete altri, scriveteli e li aggiungeremo alla lista.


  

Mobilità sostenibile

Risparmio

 






Ecoage Ambiente e sviluppo
 Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
     by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005