Home | Pannelli Solari  |
Ambiente sviluppo ecologia e risparmio
Focus: Eolico | Fotovoltaico | Geotermia | Biomasse | Nucleare | Biocarburanti | Idrogeno |


In questo momento
state leggendo Ecoage



    Ecoage  
 
Home page
Energia didattica
 









 

 

Doppia parete per isolare dal caldo e dal freddo

Un'abitazione coibentata permette di ottenere un ambiente termico interno ottimale per qualsiasi stagione. Nelle abitazioni dei nostri bisnonni era tenuto in grande considerazione la coibentazione. Quando il caldo e il freddo penetrano con difficoltà all'interno della casa il clima interno è particolarmente favorevole alla vita e poco dispendioso in termini energetici. Trattenere il caldo prodotto dalla stufa o dal camino nei mesi invernali e l'umidità notturna nei mesi estivi era il 'climatizzatore' delle vecchie abitazioni. E ora? Dagli anni '60 in poi le costruzioni su scala non hanno prestato mai sufficiente attenzione a questi aspetti. Tutt'altro, un muro troppo spesso o un doppio muro hanno rappresentato un appesantimento dei costi di costruzione e quindi un minore profitto per il costruttore. Gran parte delle abitazioni degli anni '60 e '70 sono pertanto dei colabrodi dal punto di vista termico e chi le abita è spesso costretto all'uso eccessivo del climatizzatore d'estate e della caldaia d'inverno. Gli sprechi energetici si traducono in una spesa più elevata sulle bollette del gas e dell'elettricità.

Isolamento dal caldo e dal freddo

Scopriamo insieme qualche bon pratique dimenticata. Una casa coibentata aiuta a trattenere il clima in casa, fresco d'estate e caldo d'inverno. Gli interventi per isolare la casa sono rivolti principalmente al tetto, agli infissi e ai muri perimetrali. La tecnica più usata nell'isolamento termico è il sistema murario con intercapedine ("muro a cassetta"). Il muro è sostituito con due pareti separate tra loro da una camera d'aria e da materiale isolante (es. lana di roccia). L'aria presente all'interno favorisce l'evaporazione del vapore, l'impermeabilità all'acqua e all'umidità. La parete più esterna è solitamente realizzata in cemento armato ed più spessa di quella posta sul lato interno della casa. Si instaura una inerzia termica tra le due pareti e un comfort ambientale ideale, eliminando anche il fenomeno della condensa interna. Le doppie pareti riducono la trasmittanza termica, offrendo un valore di dispersione termica più basso.

Isolamento dal rumore

L'isolamento termico delle pareti si accompagna a un ulteriore vantaggio. Le doppie pareti permettono anche un isolamento dal rumore esterno. La parete esterna di maggiore spessore e il materiale isolante possiedono una notevole caratteristica fonoisolante.

Osservazioni aggiunte dai lettori di Ecoage

  • L'inerzia termica si instaura quando la parete più pesante si trova all'interno dell'isolamento non all'esterno. Perchè la massa termica che fa da volano,contrariamente da come costruito sino ad oggi, deve essereinterposta tra locale riscaldato ed isolamento. Oppure con il cappotto esterno si risolve il problema (8 novembre 2008).

20080507


  

RISPARMIARE ENERGIA


» Come risparmiare acqua

» Come risparmiare sull'elettricità

» Come risparmiare sull'illuminazione

» Come risparmiare con lo scaldabagno

» Come risparmiare con il forno

» Come risparmiare con il frigorifero

» Quando cambiare il frigorifero

» Come risparmiare con la lavatrice

» Come risparmiare con la lavastoviglie

» Come risparmiare sulla spesa

» Come risparmiare sul riscaldamento

» Pile e batterie scariche

» Risparmiare sull'automobile

» Come ridurre il consumo di plastica

» Come ridurre l'elettrosmog da cellulare


 






Ecoage Ambiente e sviluppo
 Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
     by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005