Ecoage






ENERGIA DEL SOLE

Abbiamo visto come l'esistenza della vita e dell'energia sulla Terra deriva dal sole. Vediamo adesso come nasce l'energia solare.

Il Sole è una stella composta da un nucleo di elio (19%) e un grande strato d'idrogeno (80%) in cui avvengono continuamente reazioni di fusione nucleare tra gli atomi di idrogeno a causa della grande pressione a cui sono sottoposti. Durante la fusione tra gli atomi, una parte della materia si fonde in un unico atomo e un'altra si trasforma in energia che risale sino alla superficie e si disperde nello spazio sotto forma di raggi solari (radiazioni visibili, infrarosse, ultraviolette, onde radio, raggi X). Questo processo non è però perpetuo, ha avuto un inizio ben preciso, circa 4,5 miliardi di anni fa, e avrà una fine nel momento in cui finirà la quantità di idrogeno. In altre parole il sole diventa ogni minuto più piccolo, come un serbatoio di un'automobile durante un lungo viaggio. Gli scienziati stimano per il sole ancora 4,5 miliardi di anni, trascorsi i quali la stella resterà "a secco" trasformandosi in una gigante rossa.

L'energia solare si disperde in tutte le direzioni verso lo spazio e in minima parte giunge sul pianeta Terra. Le piante trasformano l'energia solare in energia chimica tramite la clorofilla contenuta nelle foglie e nei tessuti. L'energia chimica permette al mondo vegetale di vivere, crescere e riprodursi. A loro volta gli animali erbivori si cibano delle piante per trarre l'energia chimica stoccata nei vegetali e assorbirla nei propri organismi, a loro volta per crescere e riprodursi. In conclusione, grazie all'energia chimica delle piante (e quindi al sole) esiste l'intero mondo vegetale e animale, quest'ultimo composto da erbivori, onnivori e carnivori... tra cui l'uomo. Parte dell'energia si trasforma in energia cinetica (movimento degli animali) e nella materia necessaria all'organismo biologico per crescere, una restante parte si trasforma in calore disperdendosi. Quest'energia chimica stoccata dagli organismi resta tale anche dopo la loro morte, per milioni di anni. Ad esempio il petrolio e le fonti fossili sono residui dell'energia chimica accumulata in lontane ere da paleovegetali e organismi biologici, milioni di anni fa. Così anche la legna che accendiamo in un caminetto brucia grazie all'energia chimica immagazzinata dalla pianta durante la sua vita. Anche il vento, la pioggia, le maree, i corsi d'acqua, tutti questi fenomeni naturali esistono grazie all'azione del sole e al movimento rotatorio della Terra.

Così, anche quando facciamo il pieno di benzina alla nostra automobile, stiamo utilizzando l'energia solare di milioni d'anni fa.


26/05/2006


https://www.ecoage.it/energia-del-sole.htm









Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005