Le conseguenze sulla salute dell'effetto serra

Il fenomeno dell'effetto serra incide fortemente sulla salute dell'uomo. In primo luogo sono a rischio i soggetti deboli ed i soggetti con problemi cardiaci o asmatici. Il surriscaldamento terrestre pone a grandi sforzi l'attività cardiovascolare necessario per mantenere stabile la temperatura corporea e per l'attività respiratoria.

Tutti ricordiamo l'estate torrida del 2003 e le migliaia di morti tra gli anziani causate dall'eccessivo caldo. Fenomeno che colpì in particolare la Francia.

L'innalzamento delle temperature ha inoltre un forte impatto su molte malattie infettive ancora presenti nel sud del Mondo: la malaria, la febbre gialla, l'encefalite ecc. Il caldo favorisce anche la presenza di insetti come le zanzare, principale veicolo della diffusione delle infezioni. Anche l'inquinamento delle risorse idriche peggiora con l'innalzamento delle temperature a causa della proliferazione di organismi infestanti. E' importante ricordare come le risorse idriche come pozze o corsi d'acqua sono ancora direttamente utilizzate da gran parte della popolazione mondiale.

La riduzione dell'umidità nelle zone tropicali, tipicamente povere e già al limite della sussistenza, riduce la resa agricola e provoca con maggiore frequenza il sorgere delle carestie con risultati umanamente impressionanti. Il peggioramento delle disponibilità alimentari espone inoltre le popolazioni al maggiore rischio di contrarre malattie. Ancora una volta le fasce d'età più esposte sono quelle più deboli: i bambini e gli anziani.

Nei paesi occidentali i problemi sono affrontati da programmi adeguati di salute pubblica, il cui costo però aumenta le spese dello Stato e quindi la pressione fiscale.

Ma questi problemi sono solo la punta dell'iceberg. Un mondo sempre più diviso in due tra povertà e ricchezza è socialmente e politicamente insostenibile nel lungo periodo. Le comunicazioni di massa evidenziano a tutti le differenze svolgendo un ruolo acceleratore dei cambiamenti sociali. Il sud del mondo sempre più sconvolto da carestie, malattie e poverà tenderà sempre più a spingere sul nord del mondo tramite i flussi migratori.

Presto o tardi i conflitti sociali tenderanno ad estendersi anche nei paesi più avanzati, colpevoli di aver sempre guardato da un'altra parte e di non aver mai favorito una più equa redistribuzione delle ricchezze. Un comportamento dei governi occidentali che persino Hobbes definirebbe irrazionale.


https://www.ecoage.it/effetto-serra-salute-uomo.htm









Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005