Ambiente sviluppo ecologia e risparmio
Focus: Eolico | Fotovoltaico | Geotermia | Biomasse | Nucleare | Biocarburanti | Idrogeno |


    Ecoage  








 

 


La gestione dei rifiuti in Europa

In Europa ogni anno si producono circa 1,3 miliardi di tonnellate di rifiuti, escludendo quelli agricoli. Non si devono comunque confondere i rifiuti in generale con quelli urbani. È quindi necessario approfondire la loro composizione.

Complessivamente i rifiuti si distinguono in:

29% rifiuti dell'attività estrattiva
26% rifiuti dell'attività manifatturiera
22% rifiuti dell'attività di costruzione e demolizione
14% rifiuti urbani
5% rifiuti da varie fonti
4% rifiuti dall'attività di produzione dell'energia
(fonte Rapporto Rifiuti 2003 - dati 1997)

La produzione di rifiuti urbani in Europa è pertanto pari a 198 milioni di tonnellate. Considerando la popolazione UE di 375 milioni di abitanti, ogni abitante in Europa produce ogni anno 527 kg di rifiuti.

Rifiuti da smaltire in qualche modo.

Come sono smaltiti i rifiuti in Europa?

Nonostante gli sforzi nel recupero e nel riciclaggio, la discarica resta la soluzione ancora più praticata per il 54% dei casi. Il 27% dei rifiuti urbani entra nella filiera del riciclaggio o del compostaggio. Il 19% restante dei rifiuti è avviato all'incenerimento con o senza recupero di energia (termovalorizzatori).

Gestione rifiuti

La situazione italiana

L'Italia produce ogni anno 29 milioni di tonnellate di rifiuti solidi urbani (dato 2001). La politica della gestioni rifiuti è ancora fortemente orientata alle discariche dove viene stoccato il 67,1%. Il 24,2% dei rifiuti segue altre strade (compostaggio, riciclaggio) mentre solo il restante 8,7% dei rifiuti viene incenerito tramite gli inceneritori o termovalorizzatori.


https://www.ecoage.it/gestione-rifiuti-europa.htm





Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005