Home |

ELETTROSMOG E TELEFONO CELLULARE

Lo sviluppo tecnologico apporta benessere ma anche inquinamento. Col passare del tempo è però compito dell'uomo saper ricercare tecnologie in grado di compiere le stesse funzioni minimizzando il danno ambientale e per la salute, oppure adottare regole di comportamento prudenti. L'uso del telefono cellulare è un esempio tipico. E' uno strumento irrinunciabile per comunicare ma va saputo utilizzare con cura. Per quanto non esistano ancora prove epidemiologiche sull'impatto dell'elettrosmog ad alta frequenza causato dall'uso del cellulare o dai ripetitori, questo nesso non viene nemmeno smentito. Le prime evidenze scientifiche potranno arrivare soltanto fra 20-30 anni analizzando l’eventuale insorgenza di malattie tumorali nella popolazione considerata più a rischio. Pur non esistendo ancora nessi scientifici con malattie tumorali, nell'incertezza l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha consigliato di seguire il principio di precauzione e di prudenza.

Redigiamo una breve lista di consigli utili per utilizzare il telefono cellulare in modo prudente o perlomeno consapevole.

  • Limitare l’uso alle chiamate essenziali. Un utilizzo prolungato del cellulare aumenta il calore interno nell'area cerebrale. E’ consigliabile non eccedere nell'utilizzo o cercare di ridurre la durata della telefonata.
  • Far utilizzare il cellulare ai bambini soltanto in situazioni d'emergenza.
  • Utilizzare un auricolare, meglio se air tube o cuffietta, per allontanare l'antenna trasmittente del cellulare dalla testa.
  • Non mettere il telefonino in tasca o a contatto con il corpo. Possibilmente riporlo sul tavolo dell'ufficio o negli indumenti appesi.
  • Mentre chiamate un numero aspettate che vi rispondano prima di avvicinare il cellulare all'orecchio.
  • Se possibile, evitare di fare una chiamata quando l’intensità del segnale di campo è al minimo. Il cellulare impiega una maggiore quantità d'energia per comunicare con il ripetitore più vicino e quindi una maggiore emissione di elettrosmog.
  • Comprare un telefonino con un tasso specifico di assorbimento (SAR) basso.
  • I telefonini più recenti hanno un tasso SAR più basso che nel passato. Quindi se avete un vecchio cellulare di 5-6 anni è forse il caso di sostituirlo con uno più recente, anche a basso costo, per avere un minore carico di emissioni elettromagnetiche.

    Se avete qualche altro consiglio utile o volete apportare qualche variazione alla lista, non esitate a contattarci per email o utilizzare il box sottostante.


    19/08/2006


  • https://www.ecoage.it/elettrosmog-e-telefono-cellulare.htm







    Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
    by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005