Ecoage






Biocarburanti dalle alghe

Il biocarburante dalle alghe è un biofuel ottenuto dalla lavorazione delle alghe marine. Si tratta di uno dei biocarburanti di seconda generazione, quelli su cui i centri di ricerca stanno investendo da qualche anno per superare le criticità osservate sui bioduel di prima generazione.

L'utilità e le applicazioni dei biocarburanti

Nel corso di questo secolo assisteremo a una crescente scarsità del petrolio e delle altre fonti di energia fossili, quelle da cui si ottengono gli attuali carburanti ( benzina e gasolio ) usati nel settore dei trasporti.

L'innalzamento del prezzo dei carburanti spingerà al rialzo il costo di trasporto delle merci, causando un impatto negativo sugli scambi commerciali e aumentando il prezzo di vendita dei beni al consumo per tutti gli acquirenti. Da questo scenario emerge un chiaro abbassamento del livello di benessere generale.

l'impatto della scarsità del petrolio sui prezzi delle merci

Una delle possibili soluzioni a questo problema sono i carburanti di origine vegetale, come il biodiesel, il biometano e il bioetanolo.

i biocarburanti come soluzione alla scarsità del petrolio

L'utilizzo di questi biocarburanti nel mix energetico consente di attuare una diversificazione importante, da un lato riduce lo sfruttamento attuale delle fonti fossili e dall'altro si presenta come una risorsa rinnovabile e inesauribile da usare nel trasporto del futuro. I biocarburanti sono una delle possibili forme di mobilità sostenibile.

Gli handicap dei carburanti di prima generazione

Purtroppo la produzione del biofuel dalle materie prime di origine agricola incide sul prezzo dei prodotti alimentari.

La disponibilità delle terre non è infinita, come insegna la vecchia teoria classica dell'economia politica, e da sempre i suoli sono allocati per coltivare i beni che producono un guadagno economico maggiore per il coltivatore.

l'impatto dei biocarburanti sui mercati agroalimentari

La terra per coltivare un campo di colza o di grano è sempre la stessa. Se la coltivazione delle materie prime energetiche è più conveniente, gli agricoltori tenderanno a ridurre la produzione dei generi alimentari.

La produzione dei biocarburanti può, pertanto, causare un innalzamento dei prezzi dei beni alimentari, indispensabili per l'alimentazione e la sopravvivenza umana.

La scarsità di cibo e la crescita dei prezzi alimentari si scontrano con l'incremento demografico della popolazione mondiale e con il problema della fame del mondo che, in questa particolare situazione, potrebbe ulteriormente aggravarsi.

problema della deforestazione

A questi problemi si aggiunge quello della deforestazione. Per mettere a coltura le nuove terre, nei paesi in via di sviluppo l'uomo sta distruggendo le foreste, causando un grave impatto sull'ambiente, sulla biodiversità e sull'effetto serra.

Perché i biocarburanti dalle alghe sono una soluzione

Le alghe non sono un bene economico destinato alla nutrizione dell'uomo e possono essere coltivate nelle acque, in appositi impianti di acquacoltura, senza influenzare le rendite dei terreni agricoli e delle foreste.

La produzione del biocarburante dalle alghe si basa soltanto su fattori produttivi non alimentari. Si elimina, pertanto, il rischio della cannibalizzazione del settore agroalimentare da parte del settore energetico.

biocarburanti dalle alghe e vantaggi per l'economia e l'ambiente

Oltre al vantaggio prettamente economico, l'acquacoltura ha anche un minore impatto ambientale. Può essere praticata nelle acque superficiali vicino alle coste o in alto mare.

Il biofuel organico dalle alghe ha anche qualche vantaggio legato alle caratteristiche chimico-fisiche del prodotto. Si tratta di aspetti sperimentali, ancora da approfondire, ma comunque ragguardevoli. Ad esempio, rispetto a quelli di prima generazione sembra offrire delle performance migliori quando viene utilizzato in un clima freddo, secondo le sperimentazioni effettuate dal Southwest Research Institute nel 2008.


https://www.ecoage.it/biocarburanti-dalle-alghe.htm









Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005