LAMPADA FLUORESCENTE

Una lampada fluorescente basa il suo funzionamento sulle scariche elettriche tra due elettrodi posti alle estremità della lampada. Queste scariche eccitano il vapore di mercurio contenuto a bassa pressione nella lampada facendogli emettere radiazioni ultraviolette e luce grazie alla presenza delle polveri fluorescenti sul rivestimento interno. Sono lampade ad alto risparmio energetico. Il sistema della fluorescenza permette di trasformare in luce ben il 20% dell'elettricità utilizzata. Per avere un metro di confronto basti pensare che una vecchia lampadina ad incandescenza era in grado di convertire in luce soltanto il 4% dell'elettricità consumata. Altro grande vantaggio delle lampade fluorescenti è la loro lunga durata, in media 8.000 ore di utilizzo contro le 1.000 delle vecchie lampade a incandescenza o le 2.000 delle lampade alogene.



Quali lampade fluorescenti sono in commercio? Inizialmente furono messe in commercio lampade fluorescenti ad alofosfati, superate poi dall'uscita del modello a trifosfori in grado di ridurre la presenza del mercurio nella lampada a 5 mg e di garantire una maggiore luminosità concentrando le radiazioni nei tre colori presenti in natura: rosso, verde e blu. Le lampade fluorescenti a trifosfori vantano anche una maggiore durata, circa 12.000 ore di utilizzo.


28/12/2005


https://www.ecoage.it/lampada-fluorescente.htm







Chi Siamo |  Disclaimer   | privacy & gestione cookie | Email: info@ecoage.it
by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005