Ecoage






Campo radiazione naturale

Il campo di radiazione naturale è formato dalle radiazioni provenienti dal cosmo e dal sottosuolo. Prima di acquistare una casa, o un terreno su cui costruire un'abitazione, è opportuno conoscere il livello di radiazioni naturali e di radon in cui l'abitazione sarà immersa. Vediamo insieme il perché.

le radiazioni naturali

Il campo di radiazione naturale è invisibile alla vista, non per questo meno pericoloso. L'esposizione nel lungo periodo può essere dannosa per la vita umana. In natura ogni organismo vivente si è evoluto in continuo equilibrio biologico con i fenomeni fisici dell'ambiente. Oltre alle radiazioni d'origine cosmica, difficili da individuare e contrastare, esistono radiazioni naturali provenienti dal sottosuolo, derivanti dal processo di decadimento radioattivo degli isotopi presenti nella crosta terrestre.

Il campo di radiazione naturale è un aspetto prettamente locale e varia da luogo a luogo, perché dipende dalla tipologia delle rocce e dalla morfologia dell'ambiente e del sottosuolo.

La radiazione naturale nel passato

Nelle società contadine prima di costruire un'abitazione era consuetudine osservare il comportamento degli animali selvatici o domestici sul posto, la cui sensibilità a questi fenomeni è maggiore che nell'uomo. Gli animali allo stato brado evitavano accuratamente le zone in cui il campo di radiazione naturale era particolarmente elevato.

Altri segnali potevano essere osservati nella vegetazione del luogo che tende a svilupparsi in modo anomalo in altezza per controbilanciare le influenze negative del terreno oppure presentavano sulla corteccia formazioni carcinomatose dall'aspetto insolito. La sofferenza della vegetazione era un altro elemento di grande importanza prima di costruire un'abitazione nel luogo.

In un commisto di scienza e superstizione i territori particolarmente colpiti dalle radiazioni naturali erano considerate aree tabù per la pastorizia e la caccia. Questa tradizione popolare si è poi perduta con il passaggio alla vita urbana.

Il controllo della radiazione naturale

Il campo di radiazione naturale è un problema concreto anche in epoca moderna. È consigliabile appurarne il livello prima di procedere alla costruzione di un'abitazione. Normalmente questi controlli possono essere effettuati tramite un'indagine del suolo da parte di società specializzate per appurare il livello delle radiazioni del luogo e del radon. Il responso dell'analisi tecnica garantisce che il terreno edificabile sia anche in condizioni accettabili per la vita umana.

il gas radon si propaga per le fratture delle rocce entrando nei locali più bassi della casa

Il gas radon si propaga dal sottosuolo attraversando le fratture tra le rocce, fino a raggiungere le fondamenta della casa. Generalmente invade i locali più bassi dell'edificio. Può comunque invadere anche i piani superiori diffondendosi tra i muri tramite le tubature.

Radiazione naturale da falde freatiche

Il campo di radiazione naturale di un luogo registra brusche variazioni in presenza di falde freatiche e di corsi d'acqua sotterranei. Il movimento dell'acqua genera una corrente elettrica, detta ionica, e un campo magnetico che agisce nell'ambiente circostante come radiazione naturale. In queste condizioni di ambiente l'organismo reagisce alla corrente contrapponendo una corrente di polarizzazione espressa in kilo-Ohm sulla superficie epidermica del corpo umano (GRG) che tende a crescere con la permanenza dell'individuo nel luogo.

corso d'acqua sotterraneo

Quali sono le conseguenze sulla salute?

Dal punto di vista comportamentale genera disturbi al sistema nervoso e a stati di stress. In particolar modo se un individuo trascorre gran parte della propria giornata nel mezzo della radiazione di fondo generata dello scorrimento dell'acqua. L'interferenza tende ad accentuarsi con l'entità del deflusso, con il dislivello e con l'attrito dell'acqua contro la superficie della sabbia e della ghiaia nel suo corso sotterraneo.

Ad esempio, soffermarsi per una mezz'ora su un ponte a guardare l'acqua che scorre in un canale, aumenta la resistenza epidermica da 10 a più di 20 kilo-Ohm. I livelli tornano gradualmente a livelli fisiologici normali quando ci si allontana dal ponte.

In ogni caso, la presenza dei corsi d'acqua sotterranei è una condizione necessaria ma non è sempre sufficiente per originare la radiazione naturale di fondo. Tutto dipende dalle caratteristiche delle rocce.

Ad esempio, la presenza di rocce calcaree non dà luogo a interferenze per via della caratteristica del materiale di assorbire le radiazioni generate dall'attritto dell'acqua con la roccia.

Radiazione naturale da fratture geologiche

Il campo di radiazione naturale può essere influenzato anche dalla presenza di faglie. La stratificazione delle rocce può presentare interruzioni, fratture e spaccature lungo la sua conformazione continua. Lo spostamento delle masse rocciose, dette faglie, crea fatture e crepacci. Il fenomeno crea zone di interferenza sul campo di radiazione naturale.


https://www.ecoage.it/campo-radiazione-naturale.htm









Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005