Home | Pannelli Solari  | Chi Siamo | Per scriverci | Speciale Pannelli Solari |

Ambiente sviluppo ecologia e risparmio
Focus: Eolico | Fotovoltaico | Geotermia | Biomasse | Nucleare | Biocarburanti | Idrogeno |


In questo momento
state leggendo Ecoage



    Ecoage  
 
Home page
Energia didattica
 









 

 

IMPATTO AMBIENTALE DEI PANNELLI SOLARI

Abbiamo analizzato i pannelli solari come business, come leva per lo sviluppo eco-sostenibile e come baluardo della generazione distribuita d'energia. Proviamo adesso ad analizzare quale è il loro impatto ambientale. Ogni attività produttiva genera rifiuti quindi non dobbiamo stupirci se anche nel caso dei pannelli solari si debba affrontare questo problema.

L'impatto ambientale dei pannelli solari può essere distinto in diversi modi:

1) fase di produzione dei pannelli
2) fase di fine vita del prodotto
3) impatto sul paesaggio

Nella fase di produzione dei pannelli solari l'impatto ambientale è assimilabile a quello di qualsiasi industria o stabilimento chimico. Nel processo produttivo sono utilizzate sostanze tossiche o esplosive che richiedono la presenza di sistemi di sicurezza e attrezzature adeguate per tutelare la salute dei lavoratori. In caso di guasti l'impatto sull'ambiente può essere forte ma pur sempre locale. L'inquinamento prodotto in caso di malfuzionamento della produzione incide soprattutto sul sito in cui è localizzata la produzione. A seconda della tipologia di pannello solare fotovoltaico si avranno differenti rischi. La produzione del pannello solare cristallino implica la lavorazione di sostanze chimiche come il triclorosilano, il fosforo ossicloridrico e l'acido cloridrico. Nella produzione del pannello amorfo troviamo il silano, la fosfina e il diborano. Infine nella produzione dei CIS spicca il seleniuro di idrogeno e in quella dei CdTE il cadmio, quest'ultimo ad elevata tossicità e forte impatto sulla salute. In conclusione, l'impatto ambientale della produzione dei pannelli solari FV è assimilabile a quello di una qualsiasi produzione industriale.

Fase della fine vita del prodotto. Un pannello solare ha una durata di 25 anni, ben più lunga di qualsiasi bene mobile di consumo o di investimento. Al termine del loro ciclo di vita si trasformeranno in un rifiuto speciale da trattare. I moduli dei pannelli solari FV si caratterizzano per l'essere composti da numerosi elementi. Un pannello solare include sostanze tossiche come il rame, il piombo, il gallio, il selenio, l'indio, il cadmio e il tellurio. La separazione e il recupero dei metalli non è un processo facile. Un pannello solare FV giunto alla fine della sua vita diventa pertanto un problema per le attività di riciclaggio. Vanno però aggiunte alcune importanti osservazioni. La vendita su scala dei pannelli solari FV sta trovando soltanto in questi ultimi anni un primo boom commerciale. E' molto probabile che nei prossimi anni le attività di riclaggio dei moduli ricevano investimenti dalle stesse case costruttrici del settore fotovoltaico per recuperare e rigenerare una parte dei metalli necessari per le nuove produzioni. Le aziende avranno un interesse diretto a produrre pannelli solari con maggiore cura nel futuro recupero dei materiali (es. riciclo pannelli guasti).

Durante l'utilizzo di un pannello solare non si riscontra alcun rischio o impatto sulla salute dovuto alla loro presenza. In questa fase può essere considerato critico soprattutto l'impatto paesaggistico. Pensiamo ad esempio alle città d'arte italiane o all'occupazione del suolo agricolo. La tutela del paesaggio sarà comunque garantita con l'integrazione architettonica dei pannelli negli edifici di nuova costruzione e con la diffusione dei pannelli flessibili. Dal punto di vista dell'occupazione del suolo una soluzione pratica arriva dall'uso polifunzionale dei pannelli in aree marginali non utilizzate (es. terrazze, tetti dei capannoni o delle pensiline ecc.). A nostro avviso l'impatto sul paesaggio ha un legame molto forte con la cultura e la percezione della collettività, una volta apprezzati i vantaggi della generazione distribuita dell'energia anche il senso critico-estetico tenderà ad ammorbidirsi.


12/01/2006






Scrivi il tuo commento sull'argomento






Home Back Stampa

 

  

fotovoltaico

Guida ai pannelli solari

Pannelli Solari

Fotovoltaico Faq

Pannelli solari fotovoltaici

L'energia solare

Il fotovoltaico

Come funziona il fotovoltaico?

Rendimento dei pannelli solari

Potrò avere energia elettrica anche di notte?

Mappa solare in Italia

Esiste un risparmio sulla bolletta?

Costo pannelli solari

Durata pannelli solari

Posso usufruire di incentivi statali?

E' possibile accumulare l'energia solare?

Quali tipi di impianto esistono?

Quanta energia elettrica potrò ricavare?

Conto Energia

Pannelli solari del futuro

Pannelli solari termici

Pannelli Solari Termici

Circolazione naturale o forzata

Informazioni in generale

Quali sono i vantaggi per l'ambiente?

Fotovoltaico in europa

Le applicazioni principali del fotovoltaico

Il modello FV della Germania

Il modello fotovoltaico in Spagna

L'impatto ambientale dei pannelli solari

Link e blog

Photon International Magazine

 








 

Altri capitoli disponibili

Pannelli solari
introduzione, la tecnologia in generale

Pannelli solari fotovoltaici
basati sulla tecnologia fotovoltaica, questi pannelli producono energia elettrica

Pannelli solari termici
anche detti collettori, questi pannelli producono acqua calda per uso sanitario e riscaldamento


 



 

Ogni articolo di Ecoage può essere pubblicato su altri siti web senza chiedere la nostra autorizzazione purché sia sempre presente come fonte www.ecoage.com con link attivo.



 


 News Sostenibili | Pannelli solari  |  Chi Siamo |  Disclaimer  | Fonti e bibliografia | Bibliografia del sito | privacy | norme privacy Google |
     by www.ecoage.com - per contattarci - Ecoage English Project  - Ecoage - PIVA 09286581005