Ecoage






Nubi basse

Le nubi basse si formano a bassa quota fino a un altitudine di 2 mila metri dalla superficie terrestre. Sono la prima categoria di nubi nella classificazione dell'Organizzazione Meteorologica Mondiale.

  • Stratocumuli. Gli stratocumuli si presentano come ondulazioni o masse arrotolate nel cielo, di colore bianco o grigio, con bande più scure. Gli ammassi sono tondeggianti. Gli stratocumuli si sviluppano a un'altitudine compresa tra 500 e 1500 metri. In genere, queste nubi accompagnano un fronte caldo, sono generate dal sollevamento dell'aria calda. Possono trasportare precipitazioni ma di lieve entità e breve durata.
    un esempio di stratocumulo tondeggiante
  • Strati. Sono nubi con uno strato orizzontale grigio uniforme, continuo o frammentato. In genere queste nubi trasportano pioviggine, ghiaccio o nevischio. Possono dare origine a piccole precipitazioni piovose o nevose, molto più deboli rispetto ai nembostrati. Gli strati sono caratterizzati da uno spessore ridotto che consente alla luce di oltrepassarle agevolmente. Se lo strato è molto sottile, di notte. può trasparire persino la luce della Luna. Nella meteorologia sono conosciuti anche con il nome latino stratus oppure con il codice St.
    esempio di nube a strato con estensione orizzontale
  • Cumuli. I cumuli sono nubi molto dense e bianche che si sviluppano in verticale. Sono nubi separate tra loro. Hanno una base piatta e ampia, mentre la sezione superiore è più ridotta e può assumere diverse forme. In genere la sommità è a forma di cupola. Ne esistono di diverse tipologie: humilis, congestus, fractocumulo, altocumulo.
    esempio di cumulo
  • Cumulonembi. Sono nubi molto dense che si sviluppano in verticale. A differenza dei cumuli, di cui sono l'evoluzione, i cumulonembi hanno sia la base che il vertice ampio. Inoltre sono scuri e spesso sono a carattere temporalesco. La parte bassa dei cumulonembi è composta da gocce più grandi, la parte intermedia e alta da gocce e cristalli di ghiaccio. Esistono due tipi di cumulonembi: calvus e capillatus.
    esempio di cumulonembo

I cumulonembi possono raggiungere anche altitudini elevate, fino a 10mila metri, sono però classificati tra le nubi basse in quanto hanno origine dall'evoluzione temporalesca dei cumuli.


https://www.ecoage.it/nubi-basse.htm







Chi Siamo |  Disclaimer   | privacy & gestione cookie | Email: info@ecoage.it
by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005