Home | Pannelli Solari |
Ambiente sviluppo ecologia e risparmio
Focus: Eolico | Fotovoltaico | Geotermia | Biomasse | Nucleare | Biocarburanti | Idrogeno |


    Ecoage  








 

 

Fusione del nocciolo

La fusione del nocciolo in una centrale nucleare consiste nella liquefazione del nocciolo radioattivo e delle strutture di contenimento, con conseguente dispersione del materiale radioattivo. La fusione del nocciolo è causata dalla reazione nucleare incontrollata che si innesca quando il sistema di raffreddamento non è più in grado di controllare la reazione a catena, portando la temperatura del reattore a migliaia di gradi centigradi. E' opportuno chiarire alcuni aspetti che possono indurre in confusione. In primo luogo la fusione del nocciolo non va confusa con la fusione nucleare. In secondo luogo, la fusione del nocciolo in una centrale nucleare non esplode come la bomba atomica anche se le conseguenze non sono meno catastrofiche per l'ambiente e per l'uomo.

Contaminazione e nuvola radioattiva

La dispersione del materiale radioattivo comporta la contaminazione dell'ambiente circostante. L'insorgere di incendi può trasportare le particelle radioattive in atmosfera, creando una nube radioattiva che può spostarsi per migliaia di chilometri, ampliando la contaminazione radioattiva su scala continentale. Per tali ragioni il nocciolo del reattore nucleare è circondato da strutture in acciaio e da una gabbia di contenimento. Tuttavia, questi sistemi possono rivelarsi inadeguati in presenza di eventi naturali come terremoti o tsunami. Gli eventi sismici possono causare cedimenti alle strutture di protezione del reattore, dette anche sarcofago, e gravi danneggiamenti al sistema di sicurezza e di raffreddamento. Tali eventi, pur avendo poca probabilità di verificarsi contemporaneamente possono accadere, come hanno dimostrato i fatti relativi all'incidente nucleare del marzo 2011 alla centrale atomica di Fukushima in Giappone.


  

ENERGIA NUCLEARE ITALIA

Energia nucleare

Il futuro del nucleare

 






Ecoage Ambiente e sviluppo
 Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
     by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005