Home | Pannelli Solari  |
Ambiente sviluppo ecologia e risparmio
Focus: Eolico | Fotovoltaico | Geotermia | Biomasse | Nucleare | Biocarburanti | Idrogeno |


In questo momento
state leggendo Ecoage



    Ecoage  
 
Home page
Energia didattica
 









 

 

Fissione nucleare

La fissione nucleare è il procedimento fisico utilizzato nelle centrali nucleari per produrre energia elettrica. La fissione consiste nella rottura del nucleo di un atomo per far scaturire una quantità di energia verso l'esterno. Come funziona la fissione? Un neutrone colpisce un nucleo fissile di un atomo di uranio 235, quest'ultimo si spazza in due frammenti lasciando liberi nello spazio circostante circa 2-3 neutroni che a loro volta colpiscono altri atomi determinando la "reazione a catena" se gli altri atomi nelle vicinanze sono posti in quantità sufficiente (massa critica). La reazione a catena auto-sostiene la fissione nucleare tramite i successivi scontri dei neutroni secondari. Il processo deve essere continuamente monitorato per evitare che la reazione a catena diventi troppo alta ed incontrollabile. In quest'ultimo caso il calore generato sarebbe troppo elevato per il reattore e per le strutture della centrale nucleare.

Come si crea energia dalla fissione

La massa dei neutroni dopo la collisione è inferiore rispetto al nucleo originario in quanto l'urto ha generato energia. Circa lo 0,1% della massa si trasforma in energia a seguito della fissione. Da questo momento in poi il funzionamento di una centrale nucleare è identico a quello di una centrale ad olio o a gas. L'energia termica prodotta dalla fissione nucleare è utilizzata per riscaldare un impianto idraulico, creando la forza vapore necessaria per alimentare una turbina e quindi per produrre energia elettrica.

L'energia nucleare è infinita?

Nonostante si tenda a pensare che l'energia nucleare sia infinita, in realtà non lo è. Il principio della fissione nucleare trae origine dalla materia fissile, la quale si esaurisce nel corso degli anni come una qualsiasi risorsa non rinnovabile. Al termine del processo di fissione nucleare la materia fissile si trasforma in un materiale di scarto altamente radioattivo (scorie nucleari o scorie radioattive) da stoccare per migliaia di anni in depositi di sicurezza.


  

ENERGIA NUCLEARE ITALIA

Energia nucleare

Il futuro del nucleare

 






Ecoage Ambiente e sviluppo
 Chi Siamo |  Disclaimer  | Bibliografia del sito | privacy | Email: info@ecoage.it
     by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005