Home | Pannelli Solari  | Chi Siamo | Per scriverci |
Ambiente sviluppo ecologia e risparmio
Focus: Eolico | Fotovoltaico | Geotermia | Biomasse | Nucleare | Biocarburanti | Idrogeno |


In questo momento
state leggendo Ecoage



    Ecoage  
 
Home page
Energia didattica
 









 

 

Energia idraulica

Quando una massa d'acqua si sposta, trascina con sé un'enorme quantità di energia che può essere utilizzata dall'uomo. Ad esempio, l'acqua dei fiumi scorre verso il mare, se immergiamo per metà una pala, questa inizierà a girare spinta dal moto dei liquidi. L'energia idraulica è la forza del movimento dell'acqua.

Il movimento dall'acqua è stato studiato dall'uomo fin dall'antichità, per la sua importanza nella produzione agricola. La prima esigenza umana era quella di convogliare l'acqua in bacini, pozzi, oppure in un sistema di canali per l'irrigazione. Nella scienza idraulica sono raccolti tutti gli studi sui fenomeni legati all'equilibrio e al moto dell'acqua.

Col passare del tempo l'uomo si accorse che il moto dell'acqua poteva essere sfruttato anche per produrre energia meccanica, una forza alternativa a quella umana o animale. Nacquero così i mulini ad acqua, degli impianti idraulici capaci di trasformare la forza dell'acqua fluviale in energia meccanica, utile per azionare altri macchinari o utensili, come ad esempio una macina.

Nel XIX secolo questo principio venne sfruttato anche per la produzione dell'elettricità, nacque così l'energia idroelettrica. L'uomo iniziò a costruire dei bacini artificiali d'acqua per creare delle cascate pilotate. La caduta dell'acqua spinge al moto una turbina che, a sua volta, trasforma l'energia meccanica in energia elettrica tramite una dinamo.

Quali sono le fonti di energia idraulica?

Le principali fonti dell'energia idraulica sono il ciclo naturale dell'acqua, delle onde e delle maree.

  • Energia idroelettrica ( idroelettrico ). L'energia idroelettrica è una delle principali fonti di energia rinnovabile e la più utilizzata in Italia. È applicata soprattutto nei bacini idrici montani.
  • Energia dalle correnti fluviali. È uno dei primi utilizzi dell'energia idraulica da parte dell'uomo. I mulini a vento ne sono un esempio. Oggi la forza delle correnti è impiegata anche per la produzione elettrica.
  • Energia dalle correnti marine. Le correnti marine spostano le masse d'acqua in continuazione. Alcune tecnologie sono in grado di intercettare la forza della corrente e sfruttarla come fonte di energia. Ad esempio, la corrente spinge al moto una turbina sottomarina per produrre forza meccanica ed elettrica. Si tratta di una fonte energetica sperimentale.
  • Energia dalle onde. Le correnti e i venti generano il fenomeno delle onde. Le onde veicolano una quantità di energia che può essere sfruttata dalle tecnologie rinnovabili. È una fonte di energia sperimentale.
  • Energia dalle maree. L'attrazione gravitazionale della Luna e del Sole è la causa delle maree. In alcuni momenti del giorno l'acqua si ritira completamente, per poi tornare e sommergere tutto. Questo spostamento naturale può essere sfruttato per creare energia meccanica ed elettrica.


  

Energia idroelettrica

 






     by www.ecoage.it - Ecoage - PIVA 09286581005